Esercizi con elastici : gli 8 fondamentali e i 7 vantaggi

Rafforzare i muscoli ovunque e senza costrizioni: questa è la promessa degli elastici SmartWorkout.

Tuttavia, molti praticanti mettono in dubbio l'efficacia di queste attrezzature, ritenendo che non siano utili per sviluppare una vera massa muscolare.

In questo articolo risponderemo innanzitutto a due importanti domande: è possibile costruire muscoli con i tubi di lattice e quali sono i vantaggi degli elastici rispetto ai pesi liberi?

Poi vedremo i migliori esercizi con le bande di resistenza e perché SmartWorkout è l'attrezzatura perfetta per i vostri allenamenti a casa.

Costruire muscoli con gli elastici

Costruire muscoli con gli elastici

Le basi per sviluppare massa muscolare

Prima di parlare dell'efficacia delle bande elastiche, rivediamo le basi della costruzione della massa muscolare. Per indurre l'ipertrofia (o aumento del volume muscolare), è necessario seguire un programma di allenamento che combini tensione meccanica e stress metabolico.

La tensione meccanica è quella che le fibre muscolari ricevono quando sollevano un peso: più è pesante, più c'è tensione meccanica.

Ad esempio, se il vostro massimale su un esercizio come la panca è di 100 KG su una ripetizione e fate una serie di 5 ripetizioni a 80 KG, il muscolo sarà sottoposto a una forte resistenza e sarà costretto ad adattarsi. Si parla quindi di tensione meccanica.

Lo stress metabolico, invece, è più probabile che sia causato da serie leggermente più lunghe, con un tempo minimo di tensione e quindi ripetizioni extra. È quella sensazione di bruciore che si sente alla fine di una serie con molte ripetizioni.

Per continuare con l'esempio della panca con una forza massima di 100 KG, si dovrebbe piuttosto eseguire una serie di 15 ripetizioni a 50-60 KG per ottimizzare lo stress metabolico di questo esercizio. Per indurre l'ipertrofia, è necessario un tempo sufficiente di tensione meccanica per ogni fibra muscolare, il che è possibile solo creando un certo stress metabolico.

Per costruire i muscoli, quindi, è necessario applicare una resistenza al muscolo, a volte molto forte per favorire la tensione meccanica con serie brevi, a volte un po' più leggera per favorire lo stress metabolico con serie lunghe.

Grazie alle loro proprietà, anche le bande di resistenza possono applicare un carico reale sul muscolo e quindi provocare ipertrofia. Di questo si parlerà nel prossimo paragrafo.

 Le basi per sviluppare massa muscolare con elastici fitness

Secondo la scienza, è possibile sviluppare massa muscolare con gli elastici?

SI, è possibile sviluppare la massa muscolare con gli elastici! È quanto afferma una meta-analisi del 2019 di 8 studi diversi. I risultati degli studi dimostrano che l'allenamento con gli elastici è in grado di favorire aumenti di forza simili a quelli dell'allenamento con i pesi liberi, in diversi profili di popolazione e utilizzando protocolli diversi.

Fonte: "Meta-analisi sullo sviluppo di massa muscolare con elastici  « Elastic resistance training is able to promote similar strength gains to conventional resistance training, in different population profiles and using diverse protocols.”

In pratica, gli studi sembrano dimostrare che, a parità di tensione, il muscolo non fa quasi differenza tra la resistenza di un carico libero e la resistenza elastica. Questo è esattamente ciò che dimostra uno degli studi inclusi nella meta-analisi.

Gli scienziati hanno misurato l'attivazione muscolare mediante elettromiografia (EMG) di diversi esercizi come squat, stacchi da terra, tiraggi orizzontali e verticali con bande di resistenza e con pesi liberi. È emerso che l'attivazione muscolare era quasi identica per ogni esercizio e per ogni gruppo muscolare!

Fonte: L'attivazione muscolare è simile per le bande elastiche e i pesi liberi quando la banda elastica è tesa.

Esempio con un pull down:

 Attivazione muscolare con bande elastiche

Attivazione muscolare (EMG) su pull down con pesi liberi (CRE) ed elastico (ERB)

Tuttavia, leggendo lo studio in dettaglio, si è notato che l'attivazione muscolare era simile, tranne che all'inizio del movimento, quando gli elastici non erano tesi.

Per ottimizzare la crescita muscolare però, è preferibile che il muscolo sia in tensione per tutta la durata del movimento durante l'esercizio, in modo da ottimizzare il tempo di tensione, una variabile essenziale per lo sviluppo muscolare. Vediamo quindi come ottimizzare l'aumento di massa muscolare con le bande di resistenza.

Ottimizzare l'aumento di massa muscolare con gli elastici

Per ottimizzare lo sviluppo muscolare con gli elastici, assicuratevi di sentire la resistenza durante tutto il movimento durante gli esercizi, in modo che il muscolo rimanga in tensione.

Come dimostrato nel paragrafo precedente, sia che si spingano 100 kg con elastici o con pesi liberi, l'attivazione muscolare è simile. La vera differenza tra pesi liberi ed elastici è la resistenza: costante per i pesi liberi, progressiva per gli elastici.

Il vantaggio della resistenza progressiva è che si adatta perfettamente alla curva di forza del movimento: in un esercizio come il curl per i bicipiti, si sentirà meno resistenza all'inizio del movimento - dove si ha meno forza - e si sentirà più resistenza alla fine del movimento - dove si ha più forza. Ciò consente di utilizzare un carico elevato preservando le articolazioni.

Lo svantaggio della resistenza progressiva è che se la resistenza è troppo bassa o il posizionamento è scarso, il muscolo potrebbe non essere in tensione durante l'intero movimento, a differenza di quanto accade con i pesi liberi. Se si sente la resistenza solo alla fine del movimento, il muscolo sarà stimolato solo in quella parte e questo non sarà efficace per la crescita muscolare.

Per risolvere questo problema, è necessario tirare gli elastici in modo che siano in tensione fin dall'inizio del movimento. Ad esempio, per il curl, assicuratevi di sentire la resistenza fin dall'inizio: è meglio avere una resistenza di 40 kg all'inizio del movimento e arrivare a 60 kg alla fine del movimento, piuttosto che partire da 0 kg e arrivare a 60 KG alla fine del movimento.

Per sentire la resistenza elastica fin dall'inizio dell'esercizio (e non solo alla fine), abbiamo realizzato i nostri elastici in modo che possano offrire ~70% della loro resistenza fin dall'inizio del movimento. Inoltre, abbiamo reso disponibili tutti gli esercizi sul nostro canale YouTube, in modo che possiate vedere come posizionare l'elastico e sentire la tensione fin dall'inizio del movimento.

Esempio nell'immagine:

 Resistenza progressiva con bande elastiche

Inizio del movimento: gli elastici sono tesi all'inizio del movimento. A questo punto, la resistenza è di 40 KG, il che consente al muscolo di essere già in tensione.

Fine del movimento: gli elastici sono ancora più tesi che all'inizio, quindi la resistenza è aumentata a circa 60 KG. Anche se la resistenza è variabile, il muscolo è in tensione per tutta la durata del movimento, in modo da ottimizzare il tempo di tensione e quindi la crescita muscolare.

In conclusione di questa prima parte: sì, è possibile aumentare la massa muscolare con gli elastici, come dimostrano diversi studi in materia. Tuttavia, per ottimizzare davvero la crescita muscolare e avere un'attivazione muscolare simile a quella dei pesi liberi, è importante sentire la resistenza elastica durante tutto l'esercizio e non solo alla fine, il che richiede una buona esecuzione e una buona attrezzatura.

7 vantaggi degli elastici rispetto ai pesi liberi

Ora che abbiamo dimostrato che è possibile costruire muscoli con gli elastici, analizziamo i diversi vantaggi dell'allenamento con gli elastici rispetto ai pesi liberi.

1) Rafforzamento delle articolazioni

Diversi studi dimostrano che l'allenamento con gli elastici migliora la mobilità e rafforza le articolazioni, riducendo così il rischio di lesioni negli sportivi.

È il caso di uno studio su giocatori universitari di basket che si sono allenati per 5 settimane con gli elastici: alla fine delle 5 settimane, tutti i giocatori avevano rafforzato le articolazioni e la mobilità, ma avevano anche guadagnato in velocità di movimento e sprint. Un altro studio ha mostrato effetti simili sui giocatori di rugby, anche in questo caso con una migliore stabilità della rotula per le ginocchia.

I vantaggi degli elastici sono dovuti principalmente alla resistenza progressiva, poiché è meno forte all'inizio del movimento, dove le leve non sono generalmente favorevoli.

Nella distensione su panca, ad esempio, è all'inizio del movimento che le spalle e i pettorali sono più a rischio a causa delle leve, mentre alla fine del movimento si ha molta più forza.

Questa curva di forza si adatta perfettamente alla resistenza progressiva offerta dagli elastici, rafforzando così le articolazioni. Inoltre, gli esercizi con gli elastici non sono guidati, il che fa lavorare i muscoli stabilizzatori in profondità e conferisce una migliore stabilità, rafforzando così le articolazioni.

Se avete meno di 30 anni, probabilmente questo non è un argomento che vi interessa... Attenzione però! Non sottoporre regolarmente queste articolazioni a forti sollecitazioni è fondamentale per preservarle a lungo.

Questo non significa che ci si debba allenare solo con le bande elastiche, ma includere almeno un allenamento con gli elastici può portare molti benefici.

2) Allenarsi ovunque

Non c'è bisogno di andare in palestra o di saltare gli allenamenti quando si è in vacanza: il vero vantaggio degli elastici è che potete allenarvi ovunque, a casa o fuori.

Il kit completo SmartWorkout pesa 3 KG e sta in una borsa - e la borsa pesa solo 1,5 KG senza la barra! Con l'estate alle porte, è il momento perfetto per uscire all'aperto e godersi il sole.

 Palestra portatile

Smartworkout : Una palestra portatile che può stare in una borsa

3) Risparmiare tempo

Questo va di pari passo con il vantaggio precedente: allenarsi ovunque, e quindi a casa, vi farà risparmiare molto tempo.

Per molti di noi, andare in palestra significa anche prepararsi, prendere l'auto, aspettare alle macchine... il che a volte può richiedere anche più tempo dell'allenamento stesso.

Allenandosi a casa con il kit pronto, si eliminano tutte queste interferenze e ci si concentra solo sull'allenamento. L'allenamento dura in tutto solo 45-60 minuti invece di 2 ore, il che rende l'abitudine molto più facile da seguire

4) Il costo basso

Meno di 100 euro per una "palestra" portatile che consente di replicare tutti gli esercizi, con una garanzia di 5 anni: un prezzo piuttosto competitivo, ed è quello che offriamo con il nostro pacchetto Elite.

Forse state pensando di fare palestra da casa, ma per ottenere la stessa versatilità del nostro pacchetto, avrete bisogno di panca, carrucola, manubri e bilanciere... che vi costeranno almeno 1.000 euro (nella gamma bassa!).

 elastici palestra prezzo


5) Versatilità

Le bande elastiche consentono di eseguire qualsiasi esercizio e di mirare i muscoli da qualsiasi angolazione, poiché non sono soggette alla gravità, a differenza dei pesi liberi.

Il primo esempio è la distensione su panca: con i pesi liberi, per eseguire questo movimento di spinta è necessario essere sdraiati con la barra sopra di sé. Con le bande di resistenza è possibile eseguire ripetizioni di bench press in piedi o sdraiati, poiché non è necessaria la forza di gravità.

Meglio ancora, con gli elastici e un ancoraggio per porte, si può replicare una vera carrucola da casa. Per tutti gli esercizi in cui la tensione è dall'alto verso il basso, come il triceps extension o il face pull, è possibile fissare il tubo di lattice alla parte superiore della porta o ad altri punti di ancoraggio.

Perciò non è necessaria una panca o una carrucola per mirare certi muscoli, ma solo gli elastici.

6) Una migliore esecuzione dei movimenti

L'esecuzione è quasi perfetta con gli elastici: è praticamente impossibile imbrogliare sull'esecuzione degli esercizi! Ad esempio, non si può prendere la rincorsa prima di una ripetizione con gli elastici: questo non funziona per la resistenza elastica.

Inoltre, gli esercizi non sono mai guidati con gli elastici: bisogna essere costantemente contratti e mantenere una buona postura della schiena, e quindi eseguire un buon movimento.

Quando si inizia a caricare più peso, si è sempre più tentati di imbrogliare per continuare a progredire. Questa tendenza sarà limitata dall'uso degli elastici e andrà quindi a favore della crescita del muscolo che si sta cercando di mirare con l'esercizio.

 allenamento all'aperto con gli elastici palestra

7) Una contrazione costante

Come si è visto nel punto precedente, gli esercizi con gli elastici non sono guidati come quelli con le macchine, né si può sfruttare la gravità con la resistenza elastica.

I movimenti sono quindi molto più instabili e richiedono un reclutamento muscolare profondo, lavorando maggiormente sui muscoli stabilizzatori delle articolazioni e sui muscoli profondi del core.

Gli elastici offrono quindi un modo di lavorare molto più funzionale che consente di:

  1. Rafforzare i muscoli addominali
  2. Avere una migliore stabilità
  3. Migliorare notevolmente la postura
  4. Adattare un grande movimento

I migliori esercizi con gli elastici per gruppo muscolare

Abbiamo visto insieme come costruire muscoli con gli elastici e quali sono i vantaggi rispetto ai pesi liberi.

Vediamo ora quali sono gli esercizi per gruppi muscolari che meglio si adattano alle bande elastiche e che vi permetteranno di svolgere sessioni complete di allenamento della forza.

Stacco da terra con elastici

Lo stacco da terra è l'esercizio principale per coinvolgere l'intera catena posteriore: si concentra sulla schiena (colonna vertebrale e vertebre lombari), ma anche sugli ischiocrurali e sui glutei. Se si vuole guadagnare forza o muscoli, questo esercizio è molto efficace.

Inoltre, si adatta perfettamente agli elastici perché permette di limitare le lesioni che purtroppo sono frequenti in questo esercizio. In effetti, si tratta di un esercizio in cui si può caricare molto peso e in cui le ginocchia sono sottoposte a uno stress enorme all'inizio del movimento. Con la resistenza variabile degli elastici però, la tensione della vostra banda elastica sarà meno forte all'inizio del movimento (meno possibilità di farsi male) mentre la resistenza sarà massima alla fine del movimento, quando sarete in posizione eretta e le vostre leve saranno ottimali per forzare bene.

Ultimo punto: prendete un tempo di riposo adeguato alla fine di ogni serie per questo esercizio, perchè richiede molta energia!

 Stacco da terra con elastici fitness
Vedere l'esercizio in video: Stacco da terra con elastici

Preparazione: raddoppiare l'elastico avvolgendolo intorno alla barra per formare un anello. Quindi inserire un piede in ciascun anello. Questo accorcia l'elastico e aumenta la resistenza.

Buona posizione di partenza: con il busto piegato e la schiena dritta, piegare le ginocchia e raggiungere la sbarra con una presa prona. La barra è vicina alla tibia e le spalle sono appena sopra la barra.

Movimento: piegare le anche e le ginocchia contemporaneamente alzandosi. La barra rimane vicina al corpo durante la salita. Assicuratevi di avere un buon movimento e di mantenere la schiena dritta per tutta la durata dell'esercizio.

Il vantaggio di SmartWorkout: la barra può sostenere fino a 200 KG, quindi è possibile caricare molto in questo esercizio. Inoltre, le nostre bande elastiche sono della lunghezza perfetta per fare il nodo, quindi accorciatele per sentire la resistenza fin dall'inizio dell'esercizio.

Crunch al cavo alto con elastici

La maggior parte degli esercizi addominali può essere riprodotta con gli elastici, come la bicicletta o il mountain climber.

Tuttavia, il crunch al cavo alto è uno degli unici esercizi in cui è possibile opporre una resistenza elevata per dare volume ai muscoli addominali e farli risaltare. L'esercizio sviluppa principalmente il retto addominale.

 Addome con elastici fitness
Vedere il video dell'esercizio: Crunch al cavo alto con elastici

Preparazione: appendere l'ancoraggio alla parte superiore della porta e farvi scorrere sopra gli elastici fissati alle maniglie. Poi inginocchiatevi dando le spalle alla porta.

Posizione iniziale: inginocchiatevi con le spalle alla porta, tenendo le maniglie dietro la testa.

Movimento: Inclinate il petto in avanti contraendo i muscoli addominali.

Panca Piana con elastici

La panca piana (o in piedi) è l'esercizio di forza per eccellenza per sviluppare i pettorali, ma anche i tricipiti e le spalle. Come per molti esercizi, le leve articolari sono più favorevoli alla fine del movimento, il che rende le bande di resistenza perfettamente adatte alla curva di forza di questo esercizio.

 Panca Piana con elastici fitness
Vedere l'esercizio in video: Panca con elastico

Preparazione: posizionare le fasce di resistenza dietro la schiena. Avvolgere quindi le fasce di resistenza intorno alla barra e passare sotto le fasce avvolte con la mano sinistra e poi con la mano destra. In questo modo si potrà sentire la resistenza fin dall'inizio del movimento.

Posizione iniziale: la barra è tenuta contro i pettorali e i palmi delle mani sono rivolti verso il pavimento. La distanza tra le mani è leggermente più ampia della larghezza delle spalle.

Movimento: Spingete davanti a voi per eseguire un movimento di bench press.

Military press con elastici

La pressa sopraelevata è un esercizio poliarticolare che sollecita l'intero cingolo scapolare, con priorità alla parte anteriore della spalla. In una seconda fase, il programma si rivolge anche alle braccia e in particolare ai tricipiti.

 Military press con elastici palestra
Vedere il video dell'esercizio: Military press con elastico

Preparazione: bloccate l'elastico con un piede davanti e l'altro dietro. Poi, fare un affondo per prendere la sbarra e portarla all'altezza del petto.

Posizione di partenza: la barra si trova all'altezza delle clavicole e le mani sono appena più larghe della larghezza delle spalle. Posizionare i gomiti appena sotto la barra e mantenere i polsi in linea con gli avambracci.

Movimento: sollevare la barra il più possibile in verticale, come se dovesse seguire una linea retta. Mantenere la schiena dritta e tesa durante l'esercizio, contraendo i muscoli addominali.

Hip Thrust

Lo hip thrust è l'esercizio per eccellenza per ottenere dei glutei più pieni! È l'unico esercizio di isolamento in cui è possibile caricare e mirare realmente i glutei. È un esercizio con una forte tensione di contrazione (è molto forte alla fine del movimento) che si integra perfettamente con lo squat (esercizio successivo), che è un esercizio con una forte tensione di allungamento.

Hip Thrust con resistance bands


Vedere il video dell'esercizio: Hip Thrust con elastici

Preparazione: è necessario un supporto (panca, divano). Mettetevi con la schiena appoggiata al supporto, che idealmente dovrebbe trovarsi all'altezza delle scapole. La barra è di fronte a voi.

Posizione iniziale: tenere gli elastici con i piedi ben distanziati per accorciarli. Portare il bilanciere verso i fianchi.

Movimento: contrarre i muscoli addominali e spingere con forza sui talloni per sollevare il bacino. Nella posizione superiore, il corpo è dritto e forma un plank. Gli stinchi formano un angolo retto con le cosce. Contraete i glutei nella parte superiore e poi abbassate i fianchi in modo controllato.

Squat

Lo squat è uno dei grandi esercizi di forza, insieme alla panca e allo stacco da terra. È l'esercizio principale per sviluppare tutta la parte inferiore del corpo: in primo luogo i glutei e i quadricipiti, ma anche gli ischiocrurali, i polpacci e anche la regione lombare in una seconda fase.

Se si dovesse scegliere un solo esercizio per far lavorare i muscoli delle gambe, sarebbe lo squat!

Attenzione, però, perché questo esercizio richiede molta energia e un periodo di riposo più lungo rispetto agli altri.

Squat con elastici fitness


Vedere il video dell'esercizio: Squat con elastici

Preparazione: iniziare l'esercizio con i piedi uniti sugli elastici e accovacciarsi per mettere la sbarra sopra le spalle. Poi alzatevi e allargate i piedi.

Posizione iniziale: stare in piedi con la gamba destra e la gamba sinistra quasi tese, guardando dritto davanti a sé con la schiena dritta. La sbarra è appoggiata sulla parte posteriore delle spalle (o davanti per lo squat frontale) e viene tenuta con le braccia.

Movimento: eseguire movimenti di flessione simultanei con la gamba destra e sinistra, come se ci si dovesse sedere. La schiena è dritta, le spalle sono tirate indietro e le ginocchia sono stabili.
Guardare dritto davanti a sé, inspirare durante la discesa ed espirare durante la risalita, contraendo i glutei. Abbassatevi fino a quando la vostra mobilità ve lo consente (idealmente almeno fino a raggiungere l'angolo retto con il pavimento).

Estensione per tricipiti

Si tratta di un esercizio semplice da eseguire con gli elastici. Permette di colpire tutte le fasce muscolari del tricipite (esterno, interno e lungo) a seconda della presa adottata (neutra, prona o supina).

 Estensione Tricipiti con elastici
Vedere il video dell'esercizio: Estensione Tricipiti con elastici

Installazione: posizionare l'ancoraggio in cima alla porta per riprodurre una carrucola, quindi infilare gli elastici attraverso l'anello. Idealmente, il livello dell'ancoraggio dovrebbe essere almeno sopra la testa.

Posizione iniziale: posizionarsi di fronte alle corde elastiche e afferrarle con una presa neutra. Si può anche fissare il bilanciere per adottare una presa prona o supina, per colpire ulteriormente la parte lunga dei tricipiti. In piedi, con il petto leggermente piegato. I gomiti sono immobili e attaccati al busto.

Movimento: estendere gli avambracci, tenendo i gomiti vicini al petto. Alla fine del movimento, gli elastici devono essere a 45° rispetto al suolo: bisogna portare gli elastici all'indietro e non verso il suolo.

In media, ci si deve trovare a 1 metro di distanza dalla carrucola. Durante l'esercizio la schiena rimane dritta e le spalle tirate indietro. La fase di contrazione muscolare è massima alla fine del movimento.

Curl per i bicipiti

Si tratta di un esercizio molto completo per i bicipiti, che si rivolge sia alla parte lunga che a quella corta (bicipiti brachiali) e che consente di sostenere un carico relativamente pesante, rendendolo l'esercizio per eccellenza per ottenere il massimo volume muscolare nei bicipiti. È possibile combinarlo con il curl a martello per ottenere anche il brachio radiale (muscolo dell'avambraccio).

 Curl per i bicipiti con elastici
Vedere il video dell'esercizio: Curl per i bicipiti con elastici

Preparazione: impugnate il bilanciere e lasciate che gli elastici pendano a semicerchio sul pavimento. Quindi bloccare gli elastici con i piedi.

Posizione iniziale: adottare una presa supina con le spalle divaricate. La schiena è dritta e i gomiti sono vicini al petto.

Movimento: piegare gli avambracci verso le spalle, mantenendo i gomiti all'altezza del petto. Contraete i muscoli addominali in modo da essere stabili e non far oscillare il corpo. Mantenere la schiena dritta. Per far lavorare tutti i bicipiti, le mani sono leggermente più larghe della larghezza delle spalle.


Allenamento full body con elastici

Ora che conosciamo i principali esercizi da eseguire con le bande elastiche per ogni gruppo muscolare, vediamo un allenamento completo per tutto il corpo (mirato a tutti i gruppi muscolari) con le bande elastiche

Squat frontale con elastico

Numero di serie: 5

Numero di ripetizioni: 15,12,10,10,8

Tempo di recupero: 120 secondi di recupero

Chest press con elastico

Numero di serie: 4

Numero di ripetizioni: 12,12,10,8

Tempo di recupero: 90 secondi di recupero

Trazioni a busto inclinato con elastico

Numero di serie: 4

Numero di ripetizioni: 10,10,8,6

Tempo di recupero: 90  secondi di recupero

Military press con elastico

Numero di serie: 3

Numero di ripetizioni: 10,8,6

Tempo di recupero: 75 secondi di recupero

Biceps Curl con elastico

Numero di serie: 3

Numero di ripetizioni: 12,10,8

Tempo di recupero: 60 secondi di recupero

Kickback Tricipiti con elastico

Numero di serie: 3

Numero di ripetizioni: 12,10,8

Tempo di recupero: 60 secondi di recupero

È possibile eseguire questo allenamento 2-3 volte alla settimana, avendo cura di riposare almeno un giorno tra una sessione e l'altra. Questo formato è particolarmente indicato per i principianti, in quanto consente un apprendimento accelerato degli esercizi corretti con gli elastici. Inoltre, la pratica di esercizi poliarticolari (presenti in gran numero in un allenamento completo) ha l'effetto di aumentare il livello di ormoni anabolici (ormoni che favoriscono la crescita del volume muscolare).

Ora sapete come ottimizzare lo sviluppo muscolare con gli elastici, i benefici degli elastici e gli esercizi migliori per ogni gruppo muscolare. Ora diamo un'occhiata a come abbiamo progettato il nostro kit per costruire (davvero) muscoli con le bande elastiche.

SmartWorkout : Il kit di bande elastiche ideale per il potenziamento muscolare

Fino a 160 KG di resistenza

Come abbiamo visto nella prima parte, la costruzione di un muscolo richiede un alto livello di tensione sul muscolo (tensione meccanica) e per questo è necessario un attrezzo che permetta di lavorare con una resistenza elevata.

Il nostro kit di base contiene 120 KG di resistenza e offriamo due estensioni per arrivare a 160 KG. 160 KG di resistenza sono più che sufficienti per tutti i principianti e gli utenti intermedi che vogliono ottenere un fisico muscoloso e atletico.

Resistenza da 160 kg con SmartWorkout


Materiale infrangibile

È facile offrire 160 KG di resistenza agli elastici. Il materiale però non deve rompersi durante l'allenamento. Questa è la promessa di SmartWorkout: un allenamento sicuro e pesante. Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo sviluppato 3 processi innovativi:

1) Moschettoni in acciaio e a vite

A differenza delle bande elastiche tradizionali, che hanno un piccolo moschettone all'estremità, ogni banda elastica SmartWorkout è dotata di un anello, collegato a un grande moschettone in acciaio (come quello che si trova nelle arrampicate) e a una vite, in modo da non aprirsi durante gli esercizi.

 Moschettoni in acciaio e a vite para resistance bands

2) Una barra che può sostenere fino a 200 KG

La barra fa parte del DNA di SmartWorkout: siamo stati i primi a lanciare una barra per elastici in Europa. Da allora è stata utilizzata da molti concorrenti. Ma intendiamoci: la maggior parte delle barre per elastici che trovate sul mercato sono fragili e si rompono non appena viene applicata una resistenza elevata.

La nostra barra è realizzata in acciaio con un sistema di avvitamento rinforzato per aumentare la resistenza fino a 200 KG. Si consiglia di caricare la barra fino a un massimo di 160 KG per mantenere un margine di sicurezza. .

 Bande di resistenza con barra

3) Elastici (davvero) in lattice naturale, in grado di allungarsi fino a 7 volte la loro dimensione

I nostri elastici sono realizzati al 100% in lattice naturale: ciò significa che sono fatti solo di lattice e non sono stati mescolati con altri materiali come la plastica.

Sono molto più spessi ed elastici dei tubi tradizionali: possono allungarsi fino a 7 volte la loro dimensione durante gli esercizi, lasciando un enorme margine prima di potersi spezzare. Per questo motivo si consiglia di allungarli fino a 4 volte la loro dimensione originale.

Elastici Palestra in lattice Naturale

4) Accessori rinforzati

Maniglie, cavigliere e ancoraggi per porte: abbiamo utilizzato i migliori materiali per questi accessori che vi permetteranno di eseguire una moltitudine di esercizi in tutta sicurezza. Il tutto con una garanzia di 5 anni.

 Maniglie per bande di resistenza

Tensione fin dall'inizio del movimento per ottimizzare lo sviluppo muscolare

Volevamo creare tubi in lattice che dessero (quasi) la sensazione di eseguire esercizi con pesi liberi. Come già detto, se si vuole ottimizzare lo sviluppo di massa muscolare con gli elastici, è necessario sentire la resistenza fin dall'inizio del movimento, non solo verso la fine.

Ecco perché i nostri elastici offrono gran parte della loro resistenza all'inizio dell'allungamento: circa il 60% quando sono allungati fino al doppio della loro misura e l'80% quando sono allungati fino al triplo della loro misura.

Per l'esercizio del curl per bicipiti con 3 elastici neri, iniziate le ripetizioni con una resistenza di circa 30-40 kg e finite con una resistenza di 50-60 kg, invece di passare da 0 a 60 kg. In questo modo si ottimizza la crescita muscolare, poiché il muscolo è sottoposto a una tensione (anche se variabile) durante tutto il movimento.

 ottimizzare i guadagni muscolari con le bande di resistenza


Gli elastici SmartWorkout offrono gran parte della loro resistenza all'inizio della contrazione, ottimizzando così l'attivazione muscolare durante l'intero esercizio. .

Programmi completi con elastici

Anche con le migliori attrezzature, è difficile costruire muscoli senza un programma completo.

Per questo motivo abbiamo a disposizione 3 programmi, ognuno dei quali ha un obiettivo diverso:

  • SmartGains : Studiato specificamente per favorire la crescita muscolare
  • Strong & Beautiful : Esempio di un programma di dimagrimento e tonificazione
  • SmartExpress : Allenamento muscolare express in 15-20 minuti al giorno

Ogni programma con elastici è stato:

  1. Ideato specificamente per le attrezzature SmartWorkout
  2. Testato e monitorato dai membri del nostro team
  3. Adattato agli elastici selezionando solo gli esercizi veramente efficaci

 Programma di allenamento con bande di resistenza SmartWorkout

La suddivisione degli allenamenti è ben dettagliata con il numero di serie, le ripetizioni, il tempo di recupero e i giorni di riposo.

Tutti gli esercizi del programma sono ovviamente disponibili in video sul nostro canale YouTube. Questo vi permetterà di eseguire bene l'esercizio e di progredire più rapidamente.

Infine, il vero vantaggio è che questi contenuti vengono aggiornati frequentemente per i nostri membri: all'inizio c'erano solo un programma e 10 video di esercizi... Oggi abbiamo 3 programmi e più di 35 video di esercizi, e non è ancora finita!

Bonus: accesso ad una vera e propria community

Allenarsi da soli a casa è sicuramente molto efficace, soprattutto in termini di risparmio di tempo, ma può essere deprimente, perché gli esseri umani sono animali sociali che hanno bisogno di condividere!

SmartWorkout ha creato una comunità su Facebook (che oggi conta più di 800 membri) dove ognuno può presentarsi, condividere i propri esercizi, dare i propri obiettivi, fare domande... Alcuni si sono persino incontrati nella vita reale per allenarsi insieme!

Anche se non possiamo sostituire la convivialità di alcune palestre, non sarete mai soli durante i vostri allenamenti!

SmartWorkout Group Member


Esercizi con elastici: Conclusione

L'articolo sta per concludersi e abbiamo visto insieme come ottimizzare l'aumento muscolare con gli elastici, quali sono i vantaggi e gli esercizi migliori e perché SmartWorkout ha creato il kit ideale per costruire (davvero) massa muscolare con gli elastici.

Per qualsiasi domanda o commento, non esitate a contattarci all'indirizzo info@smartworkout-pro.com